Live in Piscina

Questo è dedicato a Filippo, che quella sera c’era, ma era impegnato in cose più interessanti!! Bravo!!

Questo è dedicato a Fabrizio, che mi portò la sua chitarra in prestito ma non potè rimanere perchè era ancora a naja in quei giorni.

Ed anche a Massimo, che quella sera suonò per la prima volta con noi, e poi fino alla fine.

La registrazione non è il massimo, alcuni pezzi sono troncati dalla fine del nastro dove vennero registrati, alcuni pezzi sono troncati perchè le pelli si rompono e le corde pure, adesso come pure venti anni fa.

Buon ascolto.

It’s Hard
Yesterday’s Pain
Tutti Pazzi
Brucia di Vita
Little Dreamer
House of Thousands Lights
La nostra Vita
Questi Anni (con Sergio dei Kina)
Un Amaro Sorriso
Sempre in Bilico
Parole
Il Giorno del Sole
Get Away
Lo Spirito continua

11 Replies to “Live in Piscina”

  1. tax !!!! Non ci credo un concerto da coitus interruptus e l’ ho visto, altro che cose più interessanti, lei studentessa dell’ artistico con passione per punk e grunge. ma grazie della dedica soprattutto perchè il 29 dic. il giorno dopo sarebbe stato il mio 19mo compleanno ! madonna, la piscina occupata !

  2. gran bel concerto!ogni pezzo di questo live trasuda rabbia, passione e voglia di spaccare il mondo!;)

  3. Forse qualcuno di voi si ricorderà di me, ero il fonico al mixer in quasi tutti i concerti della piscina. Anche occupante e anche finito i tribunale per l’occupazione del municipio di Caluso.

  4. Ricordo che per tutto il tempo della occupazione un fotografo era sempre presente e fece bellissime foto. Purtroppo non ricordo il suo nome.Bisognerebbe ritrovarlo e fargliele pubblicare.

    Vorrei tanto rivedere il dragone fluorescente che c’era in corridoio. E anche la piscina, l’impianto audio, il mixer, l’impianto luci, Baleno, la cucina, la stanzetta per dormire…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *